Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Live a simple life

è nella semplicità e nell'imperfezione che troviamo, o forse ci illudiamo, di trovare un senso.
Nel silenzio che emerge - e galleggia lieve - dal frastuono, nei gesti frenetici, ripetitivi, quasi compulsivi che scandiscono le giornate, in quell'assoluto silenzio di un fiore di loto che delicatamente, e senza alcun attaccamento o preoccupazione, richiude, uno dopo l'altro i petali. Con eleganza, come se morisse al calar del sole, e si riponesse altrove. Per poi forse, riaprirsi alla vita il giorno seguente.
Noi invece spesso facciamo il contrario, chiudendoci a una vita che nemmeno riusciamo a immaginare. Il viaggio ci insegna anche questo: respirare a un'altra latitudine, riaprirsi a nuove albe, senza sapere dove, come. Essere, provare a stare nel momento, anche quando fa caldo e il sole ci impone di spostare lo sguardo. Cose semplici, così semplici che ce le siamo dimenticate.


Ultimi post

Back to the roots

Appunti sparsi su un quaderno che mi è stato regalato

Saggezza

Old Customs House

Live, Travel, Write

Bangkok mon amour

Sconfinato cielo

Viaggiare - verbo all'infinito

Chinese New Year

Erbario per i giorni di pioggia