novembre

era sulle mie ciglia boscose
che si doveva giurare
l'eternità del melograno,
ma dalle colline
si levano
sulfumigi di neve e inquietudine.

I bracconieri del venerdì
hanno lasciato un forellino lucente
sulla mia scapola sinistra:
occhio cieco
o radice d'ala. 

Post popolari in questo blog

Buddha on a rickshaw

viaggiare

di scrittura, silenzi, sud