Spread hummus not hate

Gli sparuti seguaci di questo mio blog sanno che è una finestra poetica di pensieri, viaggi esteriori e interiori, la mia India (e presto scriverò della *mia* Thailandia, non appena ne avrò tempo e modo, perché l'ispirazione non manca) e poco altro... raramente scrivo in prima persona, raramente "attualizzo", ma spulciando tra le mie foto pachistane del viaggio-conferenza compiuto a Lahore nel febbraio 2018 (solo su questo viaggio e su come ho fatto ad avere il visto per il Pakistan da Bangkok dove mi trovavo dovrei scrivere un racconto... mi era già stato spedito il biglietto di a/r per Lahore, ma non mi volevano dare il visto... perché la burocrazia è miope, everywhere, ma alla fine ce l'abbiamo fatta io e Tahir Sahab, eh!)... insomma, sto perdendo il filo, ma ultimamente quando accendo la radio la mattina sono travolta da un'ondata di nausea disgusto tristezza per questa nostra Italia così meschina, così saprofaga, così poco *nostra* oserei dire, e non mi sento assolutamente rappresentata da chi governa, mai come ora - lo sdegno sta arrivando ai livelli del 1992, quando per la prima volta provai vergogna a essere italiana, e il sacrificio di Falcone e Borsellino è stato un battesimo di fuoco per la mia generazione... ma ora questa piccolezza imperante, questa filosofia da bar (con tutto il rispetto per i bar, che io amo) che dilaga ovunque, questo razzismo sempre più diffuso... mi amareggia, profondamente, e allora ho deciso di postare questa foto che è un trionfo di tolleranza, pace e ironia. Scattata in una tersa giornata di febbraio a Lahore, in Pakistan, dove la letteratura si è felicemente mischiata alle storie personali, una mappa del mondo in piccolo: gente di ogni luogo, di ogni fede, di ogni non-fede, unita dall'amore per le lingue, le letterature, i popoli. Lahore, che mi ha accolto come una principessa. E mi ha insegnato tantissimo, come solo i viaggi forse riescono a fare. 

Spread hummus not hate, courtesy of Qaisra Shahraz

Foto di Hajra P. - Kinnaird College for Women, February 2018
   

Post più popolari